Il nuovo DL di Natale è stato pubblicato con una data errata

·1 minuto per la lettura
nuovo Dpcm documento
nuovo Dpcm documento

Il nuovo Decreto che regola gli spostamenti durante le vacanze di Natale è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale: chi lo ha caricato ha però inserito una data sbagliata per l’entrata in vigore. Inizialmente si leggeva infatti che il provvedimento avrebbe iniziato ad essere valido dal 19/12/2021: l’errore è stato in breve tempo corretto.

Decreto in Gazzetta Ufficiale con data sbagliata

Si tratta del secondo errore in poche ore relativo alla disposizione, dopo quello commesso in diretta dal Premier Conte che aveva affermato che la zona rossa sarebbe stata istituita a partire dal 21 dicembre 2020.

Dpcm gazetta ufficiale
Dpcm gazetta ufficiale

Non appena gli utenti si sono accorti che la data recava non l’anno in corso bensì l’anno prossimo, sui social si è dato il via alle ironie.

Sono stati diversi coloro che hanno infatti ironizzato sul fatto che per queste festività tutto sarà come sempre e ci si potrà spostare liberamente. “Comunque tutti a sciabolare, se ne riparla nel 2021“, ha scritto qualcuno. Tra coloro che hanno postato l’errore c’è stato anche il sindaco di Bergamo Giorgio Gori che ha così commentato sul proprio profilo Twitter: “E per un anno…liberi tutti“. Non sono comunque mancati anche espressioni di malcontento e critica per la classe politica italiana che “non sa nemmeno in che anno siamo“.

La data è stata corretta

In breve tempo i tecnici hanno rimediato all’errore correggendo la data e riportando l’anno in corso. Recandosi infatti sul sito ufficiale questo è il giorno che compare per l’entrata in vigore del decreto:

Decreto data corretta
Decreto data corretta