Il padre di Greta Thunberg: preoccupato dall'odio contro di lei -2-

Coa

Roma, 30 dic. (askanews) - "È il peggior incubo per un genitore", ha raccontato ancora il padre di Greta. "Mia figlia aveva smesso di parlare, non andava a scuola. Rifiutava il cibo". Per aiutarla a uscire da questo incubo, il padre ha deciso di trascorrere più tempo con lei: "Ho due figlie e loro sono tutto ciò che conta per me. Voglio solo che siano felici", ha affermato.

Ora Greta è "cambiata" ed è "molto felice" a causa del suo attivismo. Qualcuno può pensare che "non sia normale ora, perché è speciale, è molto famosa e tutte queste cose", "ma per me ora è una bambina normale, può fare tutte le cose che possono fare gli altri", ha insistito Svante Thunberg, dicendosi preoccupato per i sentimenti di persone che "non vogliono cambiare" il loro stile di vita per salvare l'ambiente.(Segue)