Il Papa all’Adnkronos: 'Vecchina in favelas disse, prendi cagnolino, fai assaggiare cibo prima a lui’

·1 minuto per la lettura
Il Papa all’Adnkronos: 'Vecchina in favelas disse, prendi cagnolino, fai assaggiare cibo prima a lui’
Il Papa all’Adnkronos: 'Vecchina in favelas disse, prendi cagnolino, fai assaggiare cibo prima a lui’

Città del Vaticano, 30 ott.(Adnkronos) – “Mi trovavo su un autobus, stavo andando in una favela, quando venni raggiunto dalla notizia che stava facendo il giro del mondo”: la morte di Giovanni Paolo II. “Durante la messa, chiesi di pregare per il Papa defunto. Finita la celebrazione mi si avvicinò una donna poverissima, chiese informazioni su come si eleggeva il papa, le raccontai della fumata bianca, dei cardinali, del conclave. Al che lei mi interruppe e disse: senta Bergoglio, quando diventerà Papa per prima cosa si ricordi di comprare un cagnolino. Le risposi che difficilmente lo sarei diventato, e se nel caso perché avrei dovuto prendere il cane. ‘Ogni volta che si troverà a mangiare – fu la sua risposta – ne dia un pezzettino prima a lui, se lui sta bene allora continui pure a mangiare’. Era ovviamente una esagerazione. Ma dava conto dell’idea che il popolo di Dio, i poveri fra i più poveri al mondo, aveva della Casa del Signore attraversata da ferite profonde, lotte intestine e malversazioni”. È uno dei passaggi del colloquio di Papa Francesco con l’Adnkronos.