Il Papa ai cubani: l'unità del popolo poggia su amore e concordia

Ska

Città del Vaticano, 16 nov. (askanews) - Sull'amore e sulla concordia "poggia l'unità del popolo cubano". Lo ha sottolineato Papa Francesco in un videomessaggio diffuso in occasione del quinto centenario di fondazione della città di San Cristobal de la Habana. Di seguito ne pubblichiamo una traduzione italiana dallo spagnolo. "Il Signore Gesù ci invita a essere testimoni di fede e anche testimoni di carità e di amore", scrive il Papa nel testo tradotto in italiano dall'Osservatore Romano. "La carità è un altro aspetto che contraddistingue il popolo cubano. L'avete imparata da Maria, la Madre di Gesù, che fin dall'inizio si è resa presente tra voi con il titolo di Virgen de la Caridad del Cobre. La carità che Maria ci insegna è dare amore, e darlo con tenerezza, con dedizione, e dare amore nella vita quotidiana. Dove? Beh, nella famiglia, tra i vicini, nel lavoro, con tutti e sempre. Non importa se uno la pensa in un modo e uno in un altro. Che ci sia amore, che ci sia concordia. Su questo poggia l'unità del popolo cubano. La concordia tra voi. Ognuno di voi. Che Maria c'insegni a vivere questa carità, che non è solo dare 'qualcosa' agli altri, ma anche e soprattutto 'darci' a noi stessi. Vivere l''amicizia sociale', che aiuta un popolo ad andare avanti".