Il Papa alle Mauritius: che Dio conceda di vivere sempre in pace

Red/Gtu

Roma, 9 set. (askanews) - "Che Dio benedica il popolo mauriziano e gli conceda di vivere sempre in pace, concordia e prosperità", questo il messaggio che Papa Francesco, insieme alla sua firma, ha lasciato sul Libro d'Onore, durante la visita di cortesia al presidente ad interim della Repubblica delle Mauritius Barlen Vyapoory.

Al suo arrivo, il Papa è stato accolto, all'ingresso principale del palazzo, dal presidente che lo ha accompagnato nel salone blu, dove ha avuto luogo l'incontro. Dopo l'incontro privato e la presentazione della famiglia, ha avuto luogo lo scambio dei doni e la firma del libro d'Onore. Poi Bergoglio ha incontrato anche il primo ministro, Pravind Kumar Jugnauth.

Al termine dell'incontro con il primo ministro, dopo la presentazione della famiglia e la consegna del dono del Trittico delle medaglie del pontificato, il presidente ad interim della Repubblica ha raggiunto il Papa e il primo ministro e insieme si sono recati nel grande salone:

(Segue)