Il Papa battezza 32 neonati nella Cappella Sistina

webinfo@adnkronos.com

Il Papa, nella festa del battesimo del Signore, ha celebrato la messa nella Cappella Sistina. Tra i bimbi battezzati, diversi gemelli. In particolare, il Papa ha amministrato il sacramento del battesimo a 32 neonati: 17 bambini e 15 bambine. 

"E' una bella predica quando piange un bambino in chiesa" ha sottolineato Francesco celebrando la messa. Il Pontefice, in una breve omelia a braccio, ha ricordato ai genitori di non temere il pianto dei bambini in chiesa: "I bambini non sono abituati a venire in Sistina. E' la prima volta". 

"Non sono abituati ad essere chiusi in un ambiente caldo - ha detto - e non sono abituati ad essere vestiti per una festa così bella come oggi, e ogni tanto incominceranno a piangere. Comincerà uno poi un altro, e via col concerto. Lasciateli piangere i bambini. Se un bimbo piange o si lamenta forse è perché ha troppo caldo o perché ha fame".  

Da qui il monito alle mamme: "Allattate anche qui, è una cosa che ho detto anche l'anno scorso. I bambini hanno una dimensione corale. Basta che uno dia il la e si farà il concerto: è una bella predica quando piange un bimbo in chiesa". Il Pontefice ha quindi ricordato che il rito del battesimo per un figlio "è un atto di giustizia perché noi nel battesimo gli diamo un tesoro, un pegno: lo Spirito Santo. Il bimbo esce con la forza dello Spirito dentro ed è lo Spirito che lo aiuterà per tutta la vita. Perciò è importante battezzarli da bambini".