Il Papa e il grande imam, uno speciale a un anno dalla firma

Ska

Città del Vaticano, 13 gen. (askanews) - Un anno fa, il 4 febbraio 2019, papa Francesco e il Grande imam di al-Azhar, Ahmed al-Tayyeb, hanno firmato il "Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune". In vista dell'anniversario di quell'evento, La Civiltà Cattolica ha preparato un nuovo volume della collana monografica digitale "Accenti", che sarà disponibile dalle ore 11 di oggi, lunedì 13 gennaio.

Firma la Prefazione del libro il card. Miguel Ángel Ayuso Guixot, presidente del Pontificio consiglio per il Dialogo interreligioso e presidente dell'"Alto Comitato per la Fratellanza umana", composto da leader religiosi, studiosi dell'educazione e figure del campo della cultura che si ispirano al Documento e si dedicano a condividere il suo messaggio di comprensione reciproca e di pace.

L'"Alto Comitato" ha dato il suo patrocinio alla pubblicazione del volume.

Fratellanza è uno strumento per la comprensione più approfondita e personale di ciò che è accaduto ad Abu Dhabi, dei termini del Documento che è stato firmato allora, e della fratellanza come percorso concreto e potente «sfida all'apocalisse». Non una fratellanza come aspirazione astratta e consolatoria, ma come fattivo e praticabile criterio di convivenza, e quindi urgente criterio politico.

I contributi del volume sono suddivisi in 5 sezioni.

Nella prima presentiamo il tema dal punto di vista biblico. La seconda sezione raccoglie le cronache di tre ""viaggi della fratellanza" compiuti da papa Francesco a cavallo della firma del Documento di Abu Dhabi. Nella terza sezione abbiamo cercato di raccogliere alcuni saggi capaci di offrire interpretazioni e sviluppi di quel testo da più punti di vista. La quarta sezione, oltre al testo del Documento di Abu Dhabi, offre poi anche altri documenti a esso strettamente legati. Seguono testimonianze e risonanze al testo da parte ebraica, islamica, buddhista, induista e sikh. Si intende proporre la prospettiva di una più ampia apertura a oriente del Documento.