Il Papa in Kazakistan: sono qui come pellegrino di pace

featured 1647849
featured 1647849

Roma, 13 set. (askanews) – Promuovere il dialogo nonostante la realtà della guerra: Papa Francesco, in carrozzina, è arrivato in Kazakistan per una visita di tre giorni nel Paese alleato di Mosca, nel bel mezzo del conflitto tra Russia e Ucraina.

È arrivato poco dopo le 17.15 ora locale, (11.15 GMT) ed è stato condotto al palazzo presidenziale per i colloqui con il presidente Kassym-Jomart Tokayev. “Sono onorato di essere qui con voi, in questa terra tanto estesa quanto antica, nella quale vengo come pellegrino di pace, in cerca di dialogo e di unità. Il nostro mondo ne ha urgente bisogno, ha bisogno di ritrovare armonia” ha detto il Pontefice.

È il suo 38esimo viaggio internazionale: a una domanda dei giornalisti durante il volo su un possibile incontro con il presidente cinese Xi Jinping, che sarà a Nur-Sultan nello stesso periodo, il Papa ha risposto: “Non ne so nulla, non ho informazioni. Sono sempre pronto ad andare in Cina”.