Il Papa loda l'Italia: "Volontariato vostra caratteristica, tra le cose più belle"

(Adnkronos) - ''Il volontariato è una delle tre cose che ho trovato in Italia come una caratteristica vostra, non l’ho trovato così altrove. Le altre cose sono gli oratori parrocchiali, al nord soprattutto, e poi le associazioni di aiuto economico, bancario, perché la gente prenda lì il mutuo e vada avanti, un aiuto di tipo economico. Tre cose tipicamente italiane. Prendo la prima: il volontariato. È una delle cose più belle. Perché ognuno con la propria libertà sceglie di fare questo cammino che è un cammino di uscita verso l’altro, uscita con la mano tesa, un cammino di uscita per preoccuparsi degli altri. Si deve fare un’azione''. Lo ha detto il Papa incontrando in udienza nel Palazzo Apostolico Vaticano, i membri della Federazione degli Organismi Cristiani di Servizio Internazionale e Volontario (Focsiv) in occasione del 50esimo dalla fondazione.

''Io posso rimanere a casa seduto, tranquillo, guardando la tv o facendo altre cose - ha aggiunto - No, io mi prendo questa fatica di uscire. Il volontariato è la fatica di uscire per aiutare altri, è così. Non c’è un volontariato da scrivania e non c’è un volontariato da televisione, no. Il volontariato è sempre in uscita, il cuore aperto, la mano tesa, le gambe pronte per andare. Uscire per incontrare e uscire per dare. Queste due parole voglio riprenderle. Uscire per incontrare. Noi stiamo vivendo una civiltà dello scontro''.