Il Papa a Nagasaki e Hiroshima nel segno del disarmo nucleare -3-

Ska

Città del Vaticano, 28 ott. (askanews) - Francesco lascia Tokyo per recarsi a Nagasaki, dove alle 10 mattina (le due di notte in Italia) firmerà un messaggio sulle armi nucleari all'Atomic Bomb Hypocenter Park. Il Papa renderà poi omaggio ai martiri giapponesi al Nishikaza Hull e celebrerà messa alle 14 (le 4 in Italia) al locale stadio di baseball. Il Papa prosegue per Hiroshima, dove alle 18.40 (10.40 a Roma) presiede un incontro per la pace, poi riparte per Tokyo.

Il giorno dopo, lunedì, iniziano, sostati di un giorno, gli appuntamenti ufficiali, ma non prima di un incontro al Bellesalle Hanzomon sul triplice disastro del 2012: terremoto, maremoto e fuga di materiale radioattivo alla centrale nucleare di Fukushima. Segue a Palazzo Imperiale la visita a Naruhito e alle 11.45 (quasi le 4 di notte a Roma) l'incontro con i giovani alla cattedrale di Santa Maria. Alle 16 (le 10 di mattina in Italia) messa nel Tokyo Dome, a cui seguiranno 'incontro con il primo ministro giapponese e il discorso a autorità e corpo diplomatico a Kantei. Il giorno dopo, martedì 26, il Papa celebra messa con i gesuiti del Giappone alla Sophia University, poi visita lo stesso ateneo della Compagnia di Gesù, saluta i malati e gli anziani che vi risiedono e alle 11.20, dopo una cerimonia di congedo all'aeroporto, riparte per Roma, dove l'aereo papale è atteso, a Fiumicino, alle 17.15.