Il patrimonio di Auto di Silvio Berlusconi, dalla Land Rover all’Audi

patrimonio silvio berlusconi

Silvio Berlusconi, 83 anni di età, è un imprenditore e politico Italiano. Conosciuto anche all’estero, non solo per questioni positive, è tra gli uomini più ricchi d’Italia e d’Europa. Il patrimonio di Silvio Berlusconi è derivato principalmente da attività immobiliari e televisive e si aggira intorni ai 7,4 miliardi di euro (aggiornato al 2019). Appassionato di opere d’arte è anche un culture delle automobili di lusso. Non ci sono informazioni precise rispetto al suo garage ma in molti sostengono che la sua passione sia per le vetture storiche di alta gamma.

Patrimonio Silvio Berlusconi: le auto

Moltissime macchine con cui è stato visto in giro durante il suo lavoro da politico o imprenditore sono solamente vetture di “rappresentanza”. La sua posizione infatti lo obbliga a muoversi con una scorta al seguito e soprattutto con mezzi blindati per garantire la sicurezza. Alcune però sono state le sue preferite, a volte addirittura fino a farle diventare parte della “flotta” stabile.

Dalla Land Rover all’Audi

Le auto più famose associate al politico non sono vetture da collezione ma rappresentano due momenti importanti della carriera di Berlusconi.

  • Land Rover Classic 1988: famosissima poiché messa in vendita su Autoscout come “l’auto di Silvio Berlusconi”. E’ stata una delle vetture tenute più a lungo dall’imprenditore, dismessa poco prima del suo ingresso in politica (avvenuto solo 5 anni dopo). Rappresenta il momento più fiorente della sua attività imprenditoriale. In moltissimi hanno cercato di accaparrarsela, senza sapere però, che sì era un’auto amata da Berlusconi ma probabilmente mai guidata a causa dell’esigenza di avere un’autista per spostamenti più veloci.
  • Audi A8: la più recente fra le auto blu nel periodo del politico è proprio una Tedesca. Prima affidatagli e poi scelta come migliore da Silvio stesso, è stata la vettura che lo ha trasportato maggiormente durante la carriera. Apprezzata per la sua comodità e per le prestazioni rimaste elevate anche senza risentire del peso maggiorato della blindatura.

Supercar di Silvio Berlusconi

Non risulta essere diretto proprietario di Supercar o auto associate agli uomini più ricchi del mondo. Quello che si è saputo durante alcune vicende che lo hanno coinvolto, è che l’imprenditore amava regalare ad amici e colleghi questo tipo di vetture.

FCA, Marchionne e Silvio Berlusconi

Una triade molto importante per l’Italia durante la ricrescita economica. Il patrimonio di Silvio Berlusconi potrebbe essere fatto anche di auto storiche appartenenti a marchi come Fiat, Alfa Romeo e Maserati. Forse così si giustificherebbe l’amicizia e il supporto dato a Marchionne (ex amministratore delegato di FCA) per promuovere case e modelli Italiani.