Il patron di Tesla annuncia su Twitter che ha cambiato opinione sul partito di Joe Biden

Elon Musk
Elon Musk

Qualche avvisaglia c’era già stata con l’endorsement a Donald Trump circa il suo ban su Twitter ma ora Elon Musk ha motivazioni decisamente più sue e perciò scarica i Dem: “Ora voterò repubblicano”. Il patron di Tesla e SpaceX annuncia su Twitter che ha cambiato opinione sul partito di Joe Biden e spiega anche i motivi. Ha scritto Musk: “In passato ho votato per i democratici perché erano (prevalentemente) il partito della gentilezza”.

Musk: “Ora voterò repubblicano”

E ancora: “Ma ora sono diventati il partito delle divisioni e dell’odio, quindi non posso più sostenerli e voterò repubblicano”. Tutto questo mentre  Musk ha denunciato la loro “campagna diffamatoria contro di me”. E sempre sul “quasi suo” Twitter il miliardario avvisa che gli “attacchi politici contro di lui aumenteranno drammaticamente nei prossimi mesi”.

La “bocciatura” di Standard and Poor’s

Ma a cosa si riferisce Musk? Al fatto che la sua azienda non sia finita nella lista di Standard and Poor’s, quella famosa delle migliori compagnie al mondo per “ambiente, impegno sociale e governance”. E Musk ha dei raffronti che non ha gradito: “La Exxon è stata classificata decima e Tesla non c’è l’ha fatta”. E ancora: “La mia compagnia è quella che per l’ambiente fa più di qualsiasi altra compagnia. Standard and Poor’s ha perso la sua integrità”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli