Il pattugliatore Vsevolod Bobrov è stato centrato da un missile al largo dell’Isola dei Serpenti

Il rompighiaccio Bobrov
Il rompighiaccio Bobrov

Operazioni nel Mar Nero e guerra in Ucraina, è stata colpita un’altra nave russa e i media spiegano che il pattugliatore rompighiaccio Vsevolod Bobrov è stato centrato da un missile al largo dell’Isola dei Serpenti. La Marina Militare russa accusa dunque un altro duro colpo, a contare che quella nave ha sol un’altra gemella e ovviamente non era usata per infrangere alcuna banchisa ma per trasportare derrate alimentari e armi.

Colpita un’altra nave russa

Dopo l’incrociatore Moskva la Russia perde un’altra nave militare nelle acque del Mar Nero. I lanci spiegano che dopo il “bingo” del missile ucraino a bordo dell’imbarcazione varata nel 2016 ed entrata in servizio solo ad ottobre 2021 è scoppiato un incendio. Il missile ha colpito la Vsevolod Bobrov non distante dalla costa dell’isola dei Serpenti, in quel quadrante di mare che gi analisti ritengono vitale per fermare l’offensiva russa sulle coste ucraine.

Incendio a bordo e ritirata in Crimea

Dal canto suo il portavoce del sindaco di Odessa ha spiegato che a bordo dell’imbarcazione è scoppiato un rogo a causa dell’esplosione. Dal Cremlino non è arrivata alcuna conferma ufficiale ma fonti ucraine parlano di attacco andato a segno e nave militare costretta a essere rimorchiata fin sulle sponde del porto di Sebastopoli, in Crimea. La Boborov doveva rifornire di munizioni ed alimenti proprio la guarnigione dell’Isola dei Serpenti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli