Il pianista Stefano Bollani nuovo cittadino onorario di Napoli -2-

Psc

Napoli, 30 dic. (askanews) - E in sala giunta ci sono stati i due interventi umoristici dei musicisti napoletani Lorenzo Hengeller e Daniele Sepe che hanno pronunciato le loro laudationes celebrative, ritornando sui rapporti fra il pianista milanese e la città di Napoli mentre Bollani ha menzionato le sue esperienze artistiche con numerosi musicisti ed attori napoletani. Non è mancato un pianoforte nero a coda grazie al quale il neo cittadino di Napoli ha suonato alcune delle melodie partenopee più famose al mondo come Reginella e 'O sole mio. "I napoletani vogliono rendere un omaggio, doveroso e sentito, di stima e affetto tra la nostra città e Stefano Bollani", si legge nella delibera di conferimento della cittadinanza firmata dal sindaco Luigi de Magistris che ha sottolineato il "legame molto forte di Bollani con la città" che ha dimostrato con "la sua musica, le sue parole e la sua arte". "Questa cittadinanza onoraria rinsalderà ancora di più questo legame, lo renderà ambasciatore di Napoli e della sua cultura in tutto il mondo", ha concluso il primo cittadino.