Il pianista Stefano Bollani nuovo cittadino onorario di Napoli

Psc

Napoli, 30 dic. (askanews) - Napoli ha un nuovo cittadino onorario: il pianista e compositore Stefano Bollani. Oggi il conferimento dell'onorificenza a Palazzo San Giacomo, sede del Comune partenopeo. "Mi sono innamorato di Napoli a 11 anni quando abitavo in Piemonte e - ha raccontato l'artista - ho incontrato la musica di Renato Carosone che è stato il mio primo modello. Imparai tutti i suoi pezzi sebbene in un napoletano molto improvvissato e gli mandai una cassetta con una letterina - ha ricordato Bollani - Purtroppo non l'ho mai incontrato, ma lui fu molto caro e mi rispose consigliandomi di studiare il blues perché è alla base di qualsiasi cosa volessi fare nel mondo della musica". E proprio l'omaggio a Carosone sarà il filo conduttore dell'esibizione di Bollani domani sera in piazza Plebiscito quando si terrà il concerto per salutare il 2020, anno in cui si festeggerà il centenario della nascita del maestro Carosone. "Per la prima volta suonerò tutte le musiche di Renato Carosone che, per quanto fosse il mio unico modello da bambino, poi per timidezza dal vivo mi sono permesso di toccare i suoi gioielli e domani lo faccio", ha raccontato il pianista. (segue)