Il piano segreto di Londra: spostare le basi dei suoi sottomarini nucleari

·1 minuto per la lettura

AGI - Il Regno Unito sta elaborando un piano segreto per spostare le sua basi di sottomarini nucleari dal mare della Scozia se questa diventera' indipendente.

Lo scrive il Financial Times, che cita come "fonti informate" alcuni "alti funzionari", illustrando le diverse opzioni presenti nel piano. Londra, ricorda il quotidiano della City, "si oppone strenuamente all'indipendenza scozzese, ma la prospettiva di una potenziale separazione preoccupa Whitehall".

Lo Scottish National Party della premier Nicola Sturgeon ha vinto le elezioni di maggio ed è contrario alle armi nucleari, che saranno vietate se la Scozia diventera' indipendente.

Per il programma "Trident", secondo quanto riporta il Ft, ci sarebbero tre opzioni in questo caso: trasferire le basi sulle isole britanniche, probabilmente nella base della Royal Navy di Devonport per sostituire Faslane. La seconda opzione prevede il trasferimento in un Paese alleato, per esempio gli Stati Uniti (forse in Georgia) oppure la Francia (in Bretagna) .

La terza possibilità sarebbe quella di creare un nuovo territorio britannico d'oltremare all'interno della Scozia indipendente, che "conterrebbe le basi di Faslane e Coulport, soprannominata da un insider "Nuclear Gibraltar". 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli