Il piccolo Charlie ha avuto bisogno di cure tempestive dopo l’attacco dell’aracnide delle Canarie

Un esemplare di falsa vedova nera
Un esemplare di falsa vedova nera

In Irlanda una falsa vedova nera morde bimbo di 15 settimane e lo stesso viene ricoverato in ospedale. I media spiegano che il piccolo Charlie ha avuto bisogno di cure tempestive dopo l’attacco dell’aracnide delle Canarie che si è diffuso ormai in tutta l’Europa, specie del nord e che di falso ha solo il nome che testimonia la somiglianza con l’altra specie, ma è quasi altrettanto velenoso.

Falsa vedova nera morde bimbo

Quell’aracnide, presente anche in Italia, si sarebbe diffuso in tutto il Regno Unito e gli scienziati inglesi hanno emesso un avvertimento. Il caso di Charlie ha reso quell’allarme ancora più pressante. Il piccolo si sarebbe ammalato dopo il morso velenoso e sua madre, Sarah Jane Dennehy, ha spiegato alla Bbc: “Charlie era sdraiato sul suo tappetino e all’improvviso ha iniziato a urlare. Gli ho tolto i pantaloni e la parte inferiore della gamba sinistra era gonfia, era rosso vivo e c’erano tre morsi”.

Il ragno era dietro l’orecchio

Ad un certo punto, secondo il racconto di Sarah, da dietro l’orecchio di Charlie è strisciata fuori la falsa vedova nera. Il bambino è stato portato a razzo in ospedale e i media hanno spiegato che “gli effetti del veleno iniettato dal morso del ragno sul neonato sono durati circa 11 ore”. Per sicurezza dopo l’episodio alcune scuole della zona sono state chiuse.