Il piccolo Nicola ritrovato da un giornalista - FOTO

Lieto fine per la vicenda di Nicola Tanturli, il bimbo di quasi due anni scomparso dalla sua casa a Palazzuolo sul Senio, nel Mugello, vicino all’ecovillaggio di Campanara. Il piccolo è stato trovato vivo in una scarpata a circa tre chilometri da casa: ad avvertire dei lamenti, risalendo per i boschi verso il casolare dei genitori di Nicola, è stato un giornalista della Vita in diretta, Giuseppe Di Tommaso

A recuperare il piccolo è stato il Comandante della stazione di Scarperia, Danilo Ciccarelli, che si è calato nel burrone. Il bambino era scomparso nella notte tra il 21 e il 22 giugno da un casolare sull'Appennino dove vive coi genitori e il fratellino di quattro anni. Sin dall’inizio l'ipotesi ritenuta più probabile è che durante la notte il piccolo si sia svegliato, sia sceso dal letto e sia uscito di casa.

GUARDA ANCHE: Continuano le ricerche del bimbo di 21 mesi scomparso al Mugello

GUARDA ANCHE: Salvato anziano disperso nei boschi da due giorni

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli