Il ponte Antonovskiy nel Kherson è al centro della controffensiva ucraina

no credit

AGI - "Progressi minimi" per le forze russe e gli ucraini che "tengono la linea". L'offensiva nel Donbass va avanti così, secondo l'intelligence militare britannica, mentre Kyiv Independent riferisce di bombardamenti da parte dei russi sulla città di Huliaipole, colpita con sistemi a razzo multiplo che avrebbero provocato diverse vittime.

Tre civili sono stati uccisi da un bombardamento russo sul distretto di Saltiv, a Kharkiv. Lo riferisce su Telegram il governatore della regione di Kharkiv, Oleg Sinegubov.

Il governatore afferma che le vittime sono un uomo, una donna e un ragazzo di tredici anni e che una 72enne è rimasta ferita.

Missili sul ponte Antonovskiy

Nel Kherson, secondo l'agenzia Tass, le forze ucraine hanno bombardato ancora il ponte Antonovskiy, una struttura cruciale per la regione conquistata dai russi all'inizio della campagna militare e ritenuta da Kiev un obiettivo fondamentale.

Il ponte, secondo quanto riferisce il vicegovernatore dell'amministrazione installata dai russi a Kherson, Kirill Stremousov,è stato colpito con lanciarazzi multipli Himars statunitensi. 12 i missili lanciati, 8 o 9 dei quali hanno colpito l'infrastruttura.

I danni vengono definiti "molto gravi". "Il ponte è danneggiato in modo molto grave", ha spiegato il funzionario, "è riparabile ma ci vorrà tempo". "Probabilmente dovremo bloccare il traffico", ha aggiunto il funzionario, "non crollerà, è impossibile, bloccheremo semplicemente il traffico. Non ci sono vittime".

Il ponte Antonovskiy collega le due rive del tratto inferiore del fiume Dnepr e ha una grande importanza per le truppe russe che occupano l'Oblast di Kherson.

Il governatore filorusso Volodymyr Saldo ha annunciato sui social network che l'infrastruttura è stata chiusa al traffico merci per consentire i lavori di riparazione ma che le automobili possono continuare a percorrere il ponte, lungo oltre un chilometro.

Nell'esercito ucraino ci sono state perdite nella regione di Odessa. Missili di precisione  hanno distrutto un lanciamissili statunitense Harpoon nei pressi di Usatove. Lo ha dichiarato il portavoce della Difesa russo, Igor Konashenkov, nella sua conferenza stampa quotidiana.

Durante l'operazione sono stati distrutti 19 veicoli corazzati e sono stati eliminati 40 soldati, ha aggiunto Konashenkov. E le truppe di Mosca del gruppo Zapad hanno ricevuto la visita del ministro della Difesa Sergei Shoigu,che durante l'ispezione ha ordinato di dare la priorità alla distruzione dei droni ucraini.

Lo si apprende dal ministero della Difesa russo. "Al posto di comando, il ministro della Difesa è stato informato dal comandante del gruppo, tenente generale Andrei Sychevoi, sulla situazione attuale e sulle missioni di combattimento affrontate dal gruppo nella sua zona di responsabilità", si legge nella nota, "dopo aver ascoltato il rapporto, Shoigu ha emesso l'ordine di accelerare ulteriormente il ritmo di distruzione dei veicoli aerei senza pilota dell'avversario sui distretti al confine con la Russia e di reprimere duramente gli attacchi dei nazionalisti alle aree residenziali delle località popolate liberate, utilizzando le armi controbatteria consegnate di recente".

Il ministero ha anche diffuso filmati che mostrano Shoigu mentre ispeziona la formazione dell'esercito, accompagnato dal viceministro della Difesa, Nikolai Pankov, e dal direttore operativo dello stato maggiore russo, Serghei Rudskoi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli