Il Pontefice è pronto a dimettersi?

·2 minuto per la lettura
Papa Francesco
Papa Francesco

In questi giorni si sta parlando dell’ipotesi delle dimissioni di Papa Francesco. Cosa c’è di vero? Chi potrebbero essere i suoi successori? Sono tante le domande che nascono spontanee dopo questa notizia.

Papa Francesco: l’ipotesi delle dimissioni

La notizia delle possibili dimissioni di Papa Francesco è stata lanciata da Antonio Socci su Libero. In un articolo ha sottolineato che le voci di un conclave da convocare a breve sono sempre più insistenti. In questi giorni le voci su un presunto addio di Bergoglio continuano a girare senza sosta, tanto da arrivare già a parlare di possibili successori. Dietro questa possibile decisione ci sarebbero delle motivazioni legate all’età del Pontefice, visto che il prossimo 17 dicembre compirà 85 anni, ma anche alcuni problemi di salute, dopo l’operazione al colon a cui è stato sottoposto il 4 luglio scorso al Policlinico Gemelli di Roma. Un dettaglio che rende ancora più concreta questa ipotesi è che a dicembre il Papa avrà la stessa età di Benedetto XVI nel momento in cui decise di lasciare il suo ruolo nella Chiesa.

Papa Francesco: i problemi di salute

I problemi di salute di Papa Francesco potrebbero essere il motivo principale dietro l’ipotesi delle sue dimissioni. L’intervento di luglio in realtà era programmato da diverso tempo, ma sembra che neanche il Segretario di Stato Parolin sapesse nulla e che i medici abbiano voluto trattenere in ospedale Bergoglio per effettuare ulteriori esami più approfonditi. Libero ha evidenziato che il sito “Il Sismografo“, considerato vicino agli ambienti della Segreteria di Stato, ha parlato di condizioni “severe e degenerative e la malattia potrebbe essere anche cronica“. Ad alimentare i dubbi sulla salute del Papa è anche il fatto che i comunicati vengono firmati dall’ufficio stampa e non dai medici che lo curano.

Papa Francesco: i possibili successori

Anche se per il momento si tratta solo di un’ipotesi, si pensa già ai possibili successori. Per il momento non sono stati fatti nomi, ma la sfida tra i cardinali sembra essere già aperta. Secondo Dagospia il prossimo Papa potrebbe essere italiano. Tra i nomi citati il cardinale Pietro Parolin e il cardinale Matteo Maria Zuppi. Per il momento, però, si tratta solo di ipotesi che, secondo Libero, stanno diventando sempre più insistenti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli