Il povero Lee Cemensky è deceduto in un incidente di volo assieme a Douglas A. Johnson

Un idrovolante modello "Swan" come quello precipitato
Un idrovolante modello "Swan" come quello precipitato

Arriva dagli Usa, per la precisione dal Minnesota, la triste vicenda di un figlio che sparge le ceneri del padre in volo ma l’aereo precipita e uccide sia lui che il pilota. I media spiegano che Il povero 58enne Lee Cemensky è deceduto in un incidente di volo assieme al 61enne Douglas A. Johnson che era ai comandi dell’idrovolante Swan poi precipitato. Il sinistro si è verificato fuori Emily, a circa 150 miglia a nord di Minneapolis.

Sparge le ceneri del padre in volo e muore lui

La polizia ha raggiunto la zona del disastro dopo che l’aereo non era riuscito a raggiungere la sua destinazione. The Hitc spiega che gli inquirenti hanno appurato che Lee aveva sparso “le ceneri di suo padre in mare”. A confermarlo il tenente Craig Katzenberger dell’ufficio dello sceriffo della contea di Crow Wing. L’inconsapevole deceduto che aveva innestato la tragica catena di eventi si chiamava Leo John.

La morte di Leo e le indagini sul disastro

L’uomo è spirato nella sua casa il 7 agosto a Fifty Lakes, sempre in Minnesota. Leo aveva lasciato la moglie Vikki, lo stesso Lee, una figlia, quattro nipoti e cinque pronipoti. Intanto la Federal Aviation Administration e del National Transportation Safety Board stanno indagando sulle cause del sinistro, anche perché prima dello stesso, riferiscono i media della contea, quello Swan era stato utilizzato per le visite turistiche a Emily e non aveva dato alcun problema.