Il povero Massimiliano Lucietti è stato centrato nella zone di Peio, in Val di Sole

Cacciatore 24enne morto in Trentino
Cacciatore 24enne morto in Trentino

Tragedia venatoria in Trentino, dove purtroppo nella giornata del 31 ottobre un cacciatore di 24 anni è rimasto ucciso da un colpo di fucile. I media spiegano che il povero e giovanissimo Massimiliano Lucietti è stato centrato nella zona di Peio, in Val di Sole. Il giovane è stato trovato morto nei boschi di Celledizzo, nella zona di Peio, in Val di Sole, in Trentino.

Trentino, ucciso cacciatore di 24 anni

Sempre in base alle prime ricostruzioni il corpo del 24enne che pare fosse un residente della zona, è stato rinvenuto nelle ore del mattino da altri cacciatori. Le informazioni preliminari sembrano aver confermato come Massimiliano sia morto a causa di un colpo di fucile. Sul posto sono giunti a razzo i carabinieri della territoriale di Mezzana, il Soccorso alpino ed il personale sanitario.

Accertamenti dei carabinieri e interrogatori

Gli accertamenti sono andati avanti per tutta la giornata di ieri e le indagini dei militari sono partite dall’assunzione a Sit di altri cacciatori. In procura si erano avvicendati sia i testimoni dello storico precedente al fatto che i cacciatori che potevano fornire elementi utili sul contesto in cui la tragedia è maturata. La Magistratura ha intanto aperto un fascicolo come atto dovuto che è in mano al Sostituto Procuratore Davide Ognibene.