Il predecessore accusato di molestie, in Francia un nuovo Nunzio

Ska

Città del Vaticano, 11 gen. (askanews) - Il Papa ha nominato Nunzio Apostolico in Francia monsignor Celestino Migliore, diplomatico di lungo corso e negli ultimi anni titolare della delicata nunziatura di Mosca. Il sacerdote focolarino, 67 anni, originario di Cuneo, è stato osservatore permanente presso il Consiglio d'Europa (1992-1995), osservatore permanente presso le Nazioni Unite (2002-2010), poi nunzio in Polonia (2010-2016) e nunzio in Russia (dal 2016 ad oggi).

Succede a mons. Luigi Ventura, al centro di uno scandalo scoppiato a gennaio di un anno fa, quando la procura di Parigi ha aprto un fascicolo a suo carico per molestie sessuali nei confronti di un giovane uomo. Da allora, altre persone lo hanno accusato dello stesso reato (sei vittime hanno deposto formale denuncia, altri sono stati ascoltati dagli inquirenti senza formalizzare la denuncia). A luglio scorso la Santa Sede ha rinunciato all'immunità diplomatica per questo caso specifico, spianando così la strada alla celebrazione di un processo civile Oltralpe, e lo scorso 17 dicembre, pochi giorni aver compiuto 75 anni, età canonica per la pensione, il Papa ha accettato la rinuncia del presule. Oggi, la nomina di un diplomatico di gran caratura alla prestigiosa sede di Parigi.