Il Presidente degli USA Biden ha confermato la scadenza al 31 agosto

·3 minuto per la lettura
Biden G7
Biden G7

Gli Stati Uniti ultimeranno tutte le operazioni di evacuazione dei loro cittadini entro il 31 agosto. Lo ha reso noto il Presidente degli USA Joe Biden nel corso del G7 straordinario che si è tenuto nella giornata di martedì 24 agosto. Non ci sarà dunque nessuna estensione della scadenza come chiesto, tra le altre cose, dai Talebani. Quest’ultimi potrebbero essere pronti a considerare come violazione qualsiasi estensione posta oltre questa data.

Pochi minuti prima dell’intervento di Biden, anche il portavoce del dipartimento della Difesa statunitense John Kirby ha ribadito la volontà degli USA di rispettare le scadenze specificando tuttavia che i miliziani “sono stati molto chiari rispetto alle loro aspettative”. Ha tuttavia spiegato a tal proposito che “le comunicazioni quotidiane con i comandanti dei talebani dovranno essere continue”.

Biden G7, i Talebani non permetteranno agli afghani di partire

Nel frattempo sono diversi i punti affrontati dal portavoce dei Talebani Zabihullah Mujahid che durante la confererenza stampa ha posto un veto alla partenza dei cittadini afghani. In altre parole ciò significa che potranno lasciare il Paese solo i cittadini stranieri. Non solo. Il portavoce talebano ha chiesto agli USA di non incoraggiare in alcun modo gli afghani di lasciare il Paese. Ha dunque esortato gli afghani a rientrare nelle loro case. Ha inoltre reso noto che non verrà impedito alla donne di lavorare e che il divieto di prestare attività lavorativa sarà solo momentaneo.

Biden G7, Draghi: “Mantenere un contatto anche dopo il 31 agosto”

Anche il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha portato all’attenzione temi importanti sul fronte della gestione della crisi afghana. Secondo il Premier dovrà essere mantenuto un canale di contatto anche dopo il 31 agosto al fine di rendere possibili le operazioni di transito dall’Afghanistan in modo sicuro. Ha quindi aggiunto che si dovrà fare in modo fin da subito “che le organizzazioni internazionali abbiano accesso all’Afghanistan anche dopo questa scadenza”.

Biden G7, Ursula Von der Leyen: “Dobbiamo aiutare le persone a rischio”

Da parte della Presidente della commissione europea Ursula Von Der Leyen è stata espressa invece la massima disponibilità ad aiutare quante più persone a rischio possibile: “La Commissione europea quasi quadruplicherà gli aiuti del bilancio dell’Ue per soddisfare le esigenze urgenti degli afghani”, ha spiegato nel corso della conferenza stampa che si è conclusa al termine del G7 straordinario.

Biden G7, la portavoce della Casa Bianca: “Le evacuazioni da Kabul devono finire prima del 31”

La portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha fatto sapere nel corso dell’ultimo incontro con la Stampa, che le truppe dovranno aver lasciato il Paese ben prima dell’aut aut fissato al 31 agosto. Il “ritiro delle truppe richiede alcuni giorni”, ha affermato. Nonostante i Talebani abbiano posto un secco veto alla partenza dei connazionali, la Portavoce ha spiegato che “qualsiasi individuo afghano che ha diritto a lasciare il Paese potrà farlo”. Ha inoltre proseguito rendendo noto che la Casa Bianca è attualmente preoccupata per via delle frequenti minacce alla sicurezza a Kabul.

Ciononostante, a dispetto dell’impegno degli USA a lasciare il Paese entro la data prestabilita, Joe Biden ha affermato che molto dipenderà da quanto i Talebani coopereranno. La Casa Bianca ha dunque confermato che il Presidente Biden ha dato istruzioni al Pentagono al fine di predisporre un piano B, nel caso la permanenza in Afghanistan dovesse estendersi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli