Il Presidente della Nazionale Cantanti ha fatto un importante annuncio

·3 minuto per la lettura
Ruggeri Partita del cuore
Ruggeri Partita del cuore

Il caso della comica dei “The Jackal” Aurora Leone che si è vista escludere dalla squadra della Partita del cuore, ha portato diverse personalità dello spettacolo e non solo ad esprimersi in suo favore. Ora a parlare è Enrico Ruggeri, Presidente e Capitano della Nazionale Cantanti che ha annunciato di aver inviato un’inchiesta interna al fine fare luce sulla vicenda. Oltre a ciò ha dichiarato che sono stati presi dei provvedimenti verso chi ha cacciato la comica discriminandola sola perché donna: “sono dei volontari, ma devono attenersi a un protocollo morale e deontologico, che è quello della Nazionale Cantanti” – le parole di Ruggeri davanti ai microfoni del tg4.

Ruggeri Partita del cuore: “Abbiamo avviato un’inchiesta interna”

“Abbiamo avviato una inchiesta interna e abbiamo già allontanato due persone“. A dirlo il Presidente della Nazionale Cantanti Enrico Ruggeri che davanti alle telecamere del tg4 ha annunciato che ci saranno delle conseguenze per chi ha allontanato dalla Nazionale Cantanti Aurora Leone.

Il cantante ha quindi proseguito dichiarando: “Sono dei volontari, ma devono attenersi a un protocollo morale e deontologico, che è quello della Nazionale Cantanti. Noi da 40 anni cerchiamo di renderci utili e siamo in prima linea. Adesso il problema è la ricerca: ogni flessione di quello che succederà questa sera vorrà dire ricerca che stenta e persone che non ce la faranno”.

Ruggeri Partita del cuore, la solidarietà dal mondo dello spettacolo e dello sport

Nel frattempo sono moltissime le persone del mondo dello spettacolo nonché personalità dello sport e della politica che hanno mostrato solidarietà alla comica dei “The Jackal”, a cominciare dall’ex ministro dell’istruzione Lucia Azzolina su Twitter ha dichiarato: “Non ci volevo credere, ho pensato ad uno scherzo. Allontanata perché donna?? Rivelo un segreto: le donne sanno usare i piedi ma anche la testa. A differenza di qualcun altro”.

Solidarietà anche dalla campionessa olimpica Valentina Vezzali che su Twitter ha scritto: . “Da quando in qua le donne giocano a calcio’ evidenzia la necessità di tanta cultura sportiva. Si punta al cuore, ma qui bisogna ricominciare dal cervello”. Infine Laura Boldrini ha scritto: “A tutti coloro che dicono che nel Paese non esistono misoginia e maschilismo, ecco che puntuale arriva l’ennesima vicenda a smentirli”.

Ruggeri Partita del cuore, chi si è ritirato

Nel frattempo sono molti i cantanti e non solo che per protesta hanno deciso di non scendere in campo a cominciare da Eros Ramazzotti che con un post su Instagram si è detto dispiaciuto per quanto accaduto ad Aurora dei “The jackal”: “Sono venuto a Torino per sostenere la Ricerca e supportare le persone fragili e mi trovo coinvolto in una situazione estremamente sgradevole” – ha scritto il cantante. Tra le persone che si sono unite a questa decisione anche Ermal Meta, Shade, Briga, Shade e Alberto Urso.

Indignazione infine anche da parte del cantante Random che su instagram ha fatto sapere: “Non ero presente in quanto sono arrivato più tardi ma ovviamente so cosa è successo e ci tengo a spendere due parole. È inimmaginabile che ancora nel 2021 alcune persone possano solamente pensare che una donna non possa avere gli stessi diritti di un uomo”.