Il Presidente della Regione Campania ha lanciato un avvertimento

·1 minuto per la lettura
De Luca avvertimento
De Luca avvertimento

“Se andiamo in zona arancione, la prossima settimana nessuno si dia alla pazza gioia: grande rigore comunque altrimenti torniamo indietro”. A lanciare il monito il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che nella sua consueta diretta sulla sua pagina istituzionale ha illustrato quali provvedimenti potrebbero essere messo in atto qualora il coprifuoco notturno cancellato. Nonostante il rientro in zona arancione, i contagi sarebbero in ripresa: “Vi prego di sospendere i vostri giudizi per una settimana”, ha poi concluso il Governatore De Luca.

Covid, l’avvertimento di De Luca

Ordinanza anti – movida da parte del presidente della Regione Campania qualora decadesse il coprifuoco notturno. Questo l’annuncio di Vincenzo De Luca che in diretta su Facebook senza troppi giri di parole ha dichiarato che lo Stato non sarebbe in grado di garantire niente: “Nessuno dice che il problema vero da affrontare è la movida la mia idea è che dobbiamo consentire l’apertura serale, in condizioni protette, dei ristoranti, ma le attività di ristorazione devono chiudere tra le 23 e le 23.30 e dopo mezzanotte nessuno deve restare in strada, almeno per altri due mesi”, ha spiegato De Luca.

Non manca infine la critica su quello che è stato definito sciacallaggio mediatico: “vi prego di sospendere i vostri giudizi per una settimana: almeno l’informazione che vi arriva da me e da questa tribuna è fondata su verità e dati reali non sulle fandonie o campagna mediatiche più o meno costruite. Fidatevi e siate orgogliosi”.