Il presidente di Kiev lo ha detto a proposito dell'impianto idroelettrico di Karkhova a Kherson

La diga di Karkhova
La diga di Karkhova

Guerra in Ucraina, Volodymyr Zelensky lo ha detto: “Se Putin fa saltare la diga dichiara guerra al mondo”. Quale diga? Il presidente di Kiev lo ha detto a proposito dell’impianto idroelettrico di Karkhova, nell’area di Kherson. In merito a quel gigantesco sito il consigliere regionale di Kherson Sergiy Khlan aveva rivelato che una grossa unità russa è stata fatta “saltare in aria” proprio lì.

“Se Putin fa saltare la diga fa guerra al mondo”

La centrale elettrica in questione è tra l’altro al centro di scambi di accuse e di attacchi tra Mosca e Kiev. Khlan aveva detto: “A Kakhovka è stato colpito un grande numero di occupanti”. Il blitz sarebbe stato effettuato da forze russe che stazionavano in un centro ospedaliero, secondo Ukrinform. E Zelensky? Lo ha detto chiaramente intuendo un possibile raid dei sabotatori della Federazione: “Se la Russia dovesse far saltare la diga ucraina di Kakhovka significherebbe dichiarare guerra al mondo intero“.

Il sabotaggio per coprire la ritirata

Poi il presidente ucraino ha detto: “Pensate a che cosa vi succederà allora”. Il Kyiv Independent ha spiegato che l’inondazione della zona a valle della diga permetterebbe i russi di coprire la loro ritirata da Kherson, ma priverebbe anche la centrale nucleare di Zaporizhzhia delle forniture idriche. La Russia pare che avesse cercato di far saltare la diga di Kakhovka già il 22 ottobre per coprire la ritirata.