Il presidente Usa ha rassicurato che i fascicoli contro le menti dell'attentato andranno avanti

Joe Biden a Ground Zero
Joe Biden a Ground Zero

Joe Biden lo ha scritto su Twitter e lo ha ribadito con convinzione ai giornalisti nelle ore del dolore più vivo: “Le famiglie delle vittime dell’11 settembre avranno giustizia“. Il presidente Usa degli Usa ha rassicurato che i processi contro le menti dell’attentato andranno avanti e che i familiari delle vittime dell’attentato alle torri gemelle di 21 anni fa “avranno giustizia”. Il capo della Casa Bianca lo ha assicurato rispondendo ad una domanda molto precisa dei giornalisti al seguito.

“Le vittime dell’11 settembre avranno giustizia”

Quale? Quella sul fatto che i processi alle menti degli attentati sono ancora sospesi a Guantanamo. Biden, che solo un mese fa aveva dato l’annuncio dell’uccisione del numero 2 di Al-Quaeda Al Zawahiri, ha risposto: “Ci stiamo lavorando, a 21 anni di distanza teniamo vivo il ricordo delle vite preziose che ci sono state rubate a Ground Zero, Shanksville e al Pentagono”. E con un Tweet Biden ha ribadito nel giorno del 21mo anniversario della strage: “Jill e io siamo vicini alle famiglie che hanno perso i loro amati e stanno ancora soffrendo. Non dimenticheremo mai“.

Presidente al Pentagono per ricordare AA-757

Biden è ovviamente la figura chiave delle commemorazioni e quest’anno aveva scelto il Pentagono, d fronte al quale è stato previsto un minuto di silenzio alle 9.37, l’ora dello schianto del Boeing 757 dell’American Airlines. Nell’impatto morirono tutti i 64 passeggeri dell’aereo, inclusi i terroristi, e 125 persone che si trovavano nel palazzo del dipartimento della Difesa.