Il presidente Zelensky ringrazia il Papa per gli ucraini liberati

Ska

Roma, 8 feb. (askanews) - Il Papa "fa tutto il possibile per raggiungere la pace e l'armonia nel mondo intero". Lo scrive in italiano su Twitter il presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelensky, dopo l'odierna udienza in Vaticano. "Due mesi dopo Normandy a Parigi io avevo chiesto di aiutare liberare gli ucraini imprigionati nel Donbas, Crimea e nella Russia. Ispirato del colloquio sulla pace in Ucraina".

Il riferimento è alla richiesta avanzata da Zelensky al vertice di Parigi che ha avuto luogo nel quadro del "Normandy Format", un consesso internazionale promosso da Francia e Germania. Dopo lo scambio di prigionieri che si è concluso lo scorso 7 settembre tra Russia e Ucraina, il Papa, durante un Angelus, aveva commentato: "Mi rallegro per le persone liberate, le quali hanno potuto riabbracciare i propri cari, e continuo a pregare per una rapida fine del conflitto e per la pace duratura in Ucraina orientale".