Il primo astronauta disabile è britannico

(Adnkronos) - Con una decisione destinata ad entrare negli annali, l'Agenzia spaziale europea (ESA) ha ingaggiato il primo astronauta disabile, l’atleta paralimpico John McFall. L’ex velocista, medaglia di bronzo nei 100 metri ai Giochi di Pechino del 2008 per l’Irlanda del Nord, ha infatti risposto al bando pubblicato lo scorso anno dall’Agenzia, che lo ha scelto tra una rosa di candidati che rispondevano ai requisiti di base e che avevano superato i test preliminari. La decisione è stata salutata da molti come uno storico passo verso una reale uguaglianza di opportunità.