Il primo cittadino di Bitonto: "Un forte pensiero per Caldarulo"

·1 minuto per la lettura
beirut militare italiano ferito
beirut militare italiano ferito

Nel bilancio provvisorio dell’esplosione avvenuta a Beirut martedì 4 agosto c’è il coinvolgimento di un militare italiano.


Il soldato, ferito lievemente, fa parte del contigente di oltre mille fra uomini e donne con cui l’Italia partecipa in maniera significativa allo schieramento internazionale Unifil in campo dal 1978 per contribuire al mantenimento della pace in Libano. Schieramento la cui responsabilità è stata più volte affidata agli italiani come avviene dal 2018. Il militare rimasto ferito a Beirut proviene dalla Puglia, più precisamente dalla zona di Bitonto: ha 40 anni e si chiama Roberto Caldarulo. A rendere note le sue generalità ci ha pensato il sindaco del comune pugliese che ha voluto omaggiare il militare italiano con un messaggio social.

Militare italiano ferito a Beirut

“A Roberto e alla sua famiglia vada l’abbraccio di tutta la comunità bitontina e pugliese”. Con queste parole, dunque, il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, ha voluto mandare un messaggio di solidarietà al militare italiano coinvolto nell’esplosione a Beirut. “Non riesco neanche a immaginare cosa abbiano provato e quali devastanti ricordi resteranno nella memoria di questo terribile evento”, aggiunge il primo cittadino di Bitonto che conclude: “Vi siamo vicini, con tutto il cuore”.


Roberto Caldarulo, militare italiano di Bitonto rimasto ferito nell’esplosione del 4 agosto a Beirut, è un Caporal Maggiore con una lunga esperienza nelle aree di crisi. Fortunatamente, le sue condizioni non destano alcuna preoccupazione: è stato ferito in modo lieve. Per lui, e i suoi familiari, solo tanta paura.