Il principe Joachim del Belgio ha il Coronavirus, forse contagiato durante una festa

Principe belga contagiato dal Covid

Il principe belga Joachim potrebbe aver contratto il Covid in Spagna, ha infatti partecipato ad una festicciola a Cordoba, Andalusia, assieme a fidanzata, amici e alcuni familiari. Il 28enne, nipote di Re Filippo e terzogenito della principessa Astrid, si trovava nel Paese per motivi di lavoro.

Principe belga positivo al Covid

Il 26 maggio 2020, il principe Joachim si sarebbe spostato a Cordoba, dove ha avuto luogo il party. Durante l’evento si sono violate diverse norme anti contagio, fra tutte quella del numero massimo di partecipanti per le riunioni private: 15, contro i 27 presenti.

Tra questi la fidanzata Victoria Ortiz, futura sposa di Joachim, che vive nella medesima città andalusa. Il quotidiano El Pais ha dato grande risalto al fatto, che ha scatenato enorme scalpore non solo in Spagna. I portavoce di corte hanno dichiarato che il principe potrebbe aver contratto il Coronavirus prima del suo primo viaggio nel Paese iberico, dato che la positività è stata riscontrata a seguito della festa.

Possibile contagio mentre era in Belgio

L’arrivo di Joachim in Spagna risale al 24 maggio 2020, dopo due giorni a Madrid è giunto a Cordoba a bordo di un treno Ave ad alta velocità. A seguito della diffusione della notizia, sono partiti indagini e accertamenti, soprattutto per ricostruire spostamenti e contatti del giovane reale: tutti gli invitati al party si trovano ora in quarantena preventiva. La sanzione per aver violato le norme anti contagio potrebbe ammontare fra i 600 e i 10mila euro.

Il principe Laurent, uno zio di Joachim e fratello del Re Filippo, ha dichiarato che a corte si sono registrati casi di Covid e per questo il giovane avrebbe potuto averlo contratto già in Belgio.