"Il problema dei migranti non si risolve bloccando le navi", dice Papa Francesco

"Non è bloccando le loro navi che si risolve il problema" dei migranti. Così Papa Francesco incontrando i rifugiati arrivati recentemente dall'isola greca di Lesbo con i corridoi umanitari. "Bisogna impegnarsi seriamente a svuotare i campi di detenzione in Libia, valutando e attuando tutte le soluzioni possibili".

"Bisogna denunciare e perseguire i trafficanti che sfruttano e maltrattano i migranti, senza timore di rivelare connivenze e complicità con le istituzioni", ha aggiunto il Pontefice. Alla fine dell'incontro è stata collocata una croce nell'accesso al Palazzo Apostolico dal Cortile del Belvedere in ricordo dei migranti e dei rifugiati.