Il procione “Spiderman” che ha scalato un grattacielo

La sua impresa è diventata virale e su YouTube girano decine di video che lo mostrano mentre scala un grattacielo nel Minnesota. Parliamo, infatti, del procione che nel Minnesota ha scalato un grattacielo fino al tetto ed è diventato una vera sta dei social network.

In puro stile Spiderman, infatti, l’animaletto (ma cosa ci faceva in centro città?) ha cercato di scappare dal traffico e dal rumore cittadino salendo i 25 piani del grattacielo in Minnesota. Una salita veramente impervia, decine di metri di cemento da scalare poco alla volta, facendo le dovute pause tra un piano e l’altro. Il tutto impiegandoci la bellezza di tre giorni, ma senza mai arrendersi.

Nelle immagini si vede il procione arrampicarsi veramente come l’Uomo Ragno sul muro del grattacielo, le quattro zampe ben salde sul cemento mentre sale con guizzi veloci, prima di fermarsi sui davanzali delle finestre per riprendere fiato. Il tutto fino al tetto del palazzo, 25 piani dopo e tre giorni dopo l’inizio della sua avventura.

In puro stile Spiderman, infatti, l’animaletto (ma cosa ci faceva in centro città?) ha cercato di scappare dal traffico e dal rumore cittadino salendo i 25 piani del grattacielo in Minnesota.

Il procione, noto anche come orsetto lavatore, è un mammifero onnivoro di mezza taglia della famiglia dei procionidi, nativo del Nord America. L’orsetto lavatore è il più grande dei procionidi: dalla testa alla parte posteriore, il procione misura dai 41 cm ai 71 cm, escludendo la folta coda, la cui lunghezza può variare tra i 19.2 cm e i 40.5 cm. Solitamente non supera però i 25 cm. Il senso più sviluppato nel procione è quello del tatto. Le ipersensibili zampe anteriori sono protette da uno strato corneo che diventa flessibile quando è bagnato, mentre le cinque dita che le compongono non hanno membrane interdigitali tra di loro, il che è inusuale per un carnivoro.

Il procione è un animale tipicamente notturno. E, come ha dimostrato sul grattacielo, è un animale molto abile nell’arrampicarsi e vive prevalentemente sugli alberi o comunque nelle foreste, nei pressi di laghi o fiumi.