Il professor Pregliasco sulla pandemia: "Emergenza quasi superata"

·2 minuto per la lettura
pregliasco
pregliasco

La crescita della curva dei contagi è certamente una delle variabili sotto costante osservazione dagli esperti nel nostro Paese. Secondo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’Istituto Galeazzi di Milano, ci sarebbero segnali positivi: la curva infatti non sta più crescendo in maniera esponenziale.

Pregliasco: “Fase emergenza quasi superata”

“La curva è in crescita ma è lineare, il picco potrebbe arrivare tra 7 giorni. L’emergenza negli ospedali non è scavallata ma quasi, siamo nella fase di picco”. Sono le parole del professor Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario Irccs Galeazzi di Milano, intervenuto a Sky Tg24. Il professore si è poi riferito alla regione che più di tutte sta facendo i conti con la pandemia: “In Lombardia si vedono i primi segnali di miglioramento della situazione. Bisogna insistere con il rispetto delle misure”.

VIDEO - Covid, Pregliasco: "Casi saliranno ancora, primo effetto scuole"

Coronavirus, Pregliasco: “Sarà un Natale sobrio”

Il professor Pregliasco ha anche parlato di uno dei temi caldi del periodo: il Natale. “Sicuramente ci sarà un allargamento delle possibilità di movimento ma dovrà essere un Natale sobrio: un ‘liberi tutti’ ci porterebbe ad una terza ondata“. È ciò che ha ribadito ad Agorà, su Raitre. Per il direttore sanitario la responsabilità individuale è al centro della convivenza con la pandemia. “Dipende da noi, da come sapremo gestire la convivenza con il virus – ha spiegato il virologo – dobbiamo essere consapevoli che quello che ci aspetta non è uno sprint ma una maratona”. In ogni caso, per il professore “gli interventi introdotti e attuati dalla maggior parte degli italiani hanno in qualche modo schiacciato la curva di crescita dei contagi, cioè non siamo più sul picco di una montagna, ma sulla parte più alta di una collina, che speriamo si abbassi ulteriormente nei prossimi giorni”.