Il racconto di mamma Angela sulla guarigione del piccolo Domenico è commovente

·2 minuto per la lettura
Il piccolo Domenico e is uoi "angeli-astronauti"
Il piccolo Domenico e is uoi "angeli-astronauti"

A Bisceglie un bimbo di 5 mesi guarisce dal covid e la madre raccolta: “In ospedale con lui c’erano angeli travestiti da astronauti”. Angeli come quelli che, vestiti come esploratori dello spazio, hanno ridato spazio alla vita del piccolo Domenico, un bimbo di soli cinque mesi guarito dal covid grazie a quei medici ed infermieri che si sono presi cura di lui. Camici bianchi la cui opera bella è stata spesso immortalata in questi mesi. Mamma Angela ha voluto pubblicare un lungo post su Facebook per dare sfogo a tutto il suo sollievo e soprattutto alla sua gratitudine.

Domenico guarisce dal covid: il post della madre

E ha cominciato dalle emozioni: “Innumerevoli paure, timori, senso di incredulità ed inquietudine hanno accompagnato diversi giorni di buio. Ma fortunatamente tutti questi sentimenti sono stati compensati da un enorme senso di sicurezza ed intenso conforto, innanzitutto professionale ed, in egual misura, morale da parte di tutto il Personale dell’Unità Operativa di Pediatra del Covid Hospital di Bisceglie, ove il piccolo è stato ricoverato”. Poi la donna cita l’incontro con il responsabile della struttura, il dottor Domenico Paternostro. “Eravamo circondati da angeli travestiti da piacevoli Astronauti, che riuscivano a far sorridere il pargoletto (anche quando non stava bene – nda) e ad infondermi quella serenità essenziale per fronteggiare il dolore e le difficoltà. Finalmente Domenico ha vinto questa dura battaglia, ma esclusivamente grazie all’incessante e tenace lavoro svolto da tutti voi”.

“Lusingata di avervi conosciuto”

E ancora con parola da cui traspare il sollievo per un lavoro che ha debellato esiti funesti: “Sono lusingata e fiera di aver conosciuto questa formidabile squadra sanitaria, a cui sarò infinitamente grata . Rimarranno piacevolmente impressi nella mia mente i vostri dolci occhi, con la promessa che, quando sarà diventato grande, racconterò a Domenico l’enorme amore trasmesso da voi, con la certezza che tale sentimento è stato già fortemente recepito dal piccolo. Grazie di tutto e grazie davvero al Sistema Sanitario Pubblico, unica e indispensabile forza motrice e vincente in questo tragico periodo storico”.