Il rammarico di Di Francesco tocca tutta la Sardegna

·1 minuto per la lettura

"Se ci sia o meno il rigore non lo so, ma la prestazione va oltre l'episodio". Parte dalla fine Eusebio Di Francesco, ossia dai minuti di recupero di Cagliari-Spezia, che hanno provocato il definitivo 2-2 della Sardegna Arena. Ma il tecnico rossoblù elogia i suoi, e si gode il ritorno al gol di Leonardo Pavoletti. "Sono davvero molto contento per lui, anche perché in questi ultimi anni è stato molto sfortunato - ha sottolineato ai microfoni di 'Sky Sport' -. La nostra seconda parte di partita è stata straordinaria, mentre i nostri avversari hanno avuto un approccio migliore. Quindi diamo loro il giusto merito". "Peccato per i due punti buttati via, perché la squadra li avrebbe meritati. Ci tenevamo a dedicare una vittoria alla Sardegna, che sta soffrendo. Qui ho conosciuto persone stupende, e la squadra ci teneva a ben figurare. Riusciremo magari a rifarci alla prossima", è stata la conclusione di Di Francesco.