Il rap impegnato di Mecna torna in "Neverland" con Sick Luke

Milano, 9 ott. (askanews) - Le sue liriche non sono mai banali e raccontano in modo straordinario la normalità. Questa volta il rapper Mecna ha scelto il giovane producer Sick Luke per realizzare Neverland, l'album che arriva dopo i primi due singoli insieme "Pazzo di te" e "Akureyri".

"Il concept dell'album si è sviluppato un po' senza volerlo - ha detto - mentre facevamo il disco abbiamo capito che il filo conduttore era un po' la novità di questa unione. Il concept è un po' Neverland un posto che non c'è, una cosa nuova per noi e probabilmente inedita nel panorama musicale. È una sorta di viaggio nelle nostre idee".

Un incontro tra due diversi mondi, generazioni e approcci alla musica urban che ha generato qualcosa di nuovo che vale la pena ascoltare, spiega Sick Luke.

"Per me - ha spiegato - coniugare i nostri stili è stato abbastanza facile, io vengo dal mondo trap ma ho sempre sperimentato da quando ho iniziato, ho sempre avuto questa cosa di mettere nuovi suoni nei miei bit, con lui mi sono trovato bene e si amalgama tutto con i musicisti Valerio Bulla e Alessandro Cianci, è uscito veramente bene non me lo aspettavo".

Raffinato e colto anche se non rinuncia a immagini forti nei suoi testi, Corrado Grilli, in arte Mecna, crede nella potenza comunicativa del rap.

"La musica rap secondo me funziona, ha sempre funzionato e sempre funzionerà perchè fa dell'identità la cosa principale, la musica è importante ma quello che muove tutto è l'artista con la sua identità e le sue idee, è la cosa primaria per cui poi il pubblico si rispecchia in quello che uno scrive o dice, secondo me la potenza è quella".

Tutto per lui parte dal quotidiano, è un po' controtendenza e precursore di nuove dimensioni rispetto a molti rapper.

"Io ho sempre scritto di me e quindi me ne sono sempre fregato di come doveva essere la musica rap, io ho sempre scritto le mie idee e del mio vissuto e questo è un po' diverso da quello che fanno gli altri rapper. Essendo un ragazzo abbastanza normale e tranquillo scrivo di me ma con la musica cerco di rendere speciale questa normalità e questo quello che mi piace fare, i miei pezzi sono lo specchio di quello che sono".

Mecna e Sick Luke a novembre 2019 saranno in tour insieme per portare ai fan loro lavoro