Il rapper è intervenuto sulla polemica scatenata da sua moglie

·2 minuto per la lettura
Fedez
Fedez

La polemica è iniziata quando Chiara Ferragni ha pubblicato un post in cui ha denunciato quanto accaduto nella sua famiglia. La nonna di Fedez avrebbe ricevuto una telefonata per fare il vaccino, dopo che l’influencer ha duramente criticato la campagna vaccinale in Lombardia. Una corsia preferenziale per paura che l’influencer potesse generare nuove polemiche.

Fedez smentisce ATS

La Ferragni ha voluto raccontare quanto accaduto e ha fatto un discorso sull’importanza di non avere problemi di questo genere, per rispetto a tutte le persone che si sacrificano da mesi per le conseguenze della pandemia. L’influencer ha lanciato questo appello per tutti coloro che non hanno la stessa influenza mediatica che ha lei. L’ATS di Milano ha voluto replicare per smentire la versione di Chiara Ferragni. Secondo loro la nonna di Fedez sarebbe stata contattata solo perché nel modulo era presente un errore, ovvero mancava il Comune di residenza. Dopo poco una giornalista ha voluto “ironizzare” dando la colpa del post della Ferragni ad una sua ipotetica depressione post-partum. Questo ha mandato su tutte le furie Fedez, che ha deciso di dire tutta la verità, smentendo l’ATS e criticando la Regione Lombardia. “Io sinceramente avrei evitato di infierire, ma dopo che un certo tipo di giornalisti che cercano di difendervi a tutti i costi sono arrivati a diagnosticare una depressione post partum a mia moglie, facciamo chiarezza” ha esordito Fedez, spiegando perché la scusa del mancato inserimento del Comune di residenza da parte della nonna non regge. “Sul sito di Aria il comune di residenza viene messo in automatico. Se questo non bastasse a farvi fare la più grande figura di me..a di tutti i tempi, vi dirò di più. Mia nonna la domanda la compilò mesi fa, e fu contattata il giorno dopo che, guarda un po’, io pubblicai una Story dove la regione si scusava per il ritardo. Anche lì, senza favoritismi, senza preferenze… solo una strana coincidenza” ha spiegato il rapper.

La nonna di Fedez, quel giorno, non si è potuta muovere da casa per un problema ad una gamba, ma tutti si sono dimenticati che lei doveva fare il vaccino, come sta succedendo con tanti altri anziani. La differenza, che sottolinea anche Fedez, è che sua nonna è stata ricontattata dopo che Chiara Ferragni si è lamentata della Regione su Instagram. La donna è stata contatta e le hanno chiesto “lei è la nonna di Fedez?“, per poi darle appuntamento. “Questa è la modalità Lombardia: cercare di tappare i buchi, trovando soluzioni che non siano uguali per tutti, ma che mettono a tacere le polemiche in un sistema che fa acqua da tutte le parti. Complimenti a voi e ai giornalisti che avete assoldato per buttarci me..a e fare una figura di me..a ancora più grande” ha concluso Fedez, visibilmente alterato per quanto accaduto.