Il rapper Niko Brennet protagonista di un assurdo quanto raccapricciante incidente domestico

Niko Brennet
Niko Brennet

Arriva dalla Germania la surreale e drammatica vicenda del musicista che perde parte del cranio mentre cucina olio di cannabis. I media spiegano che il rapper Niko Brennet è stato protagonista di un assurdo quanto raccapricciante incidente domestico che lo ha portato a non aver più buona parte laterale della sua calotta cranica. Ma cosa gli è accaduto?

Armeggia con la droga e perde parte del cranio

Stava cucinando olio di cannabis nella sua cucina quando una scintilla provocata dal suo vecchio frigorifero ha innescato una violenta esplosione che gli ha provocato ustioni su gran parte del corpo. Ma non solo: onda d’urto e qualche oggetto gli hanno portato via letteralmente una parte del cranio.

Quasi 50 operazioni e mezzo cranio addio

Il 37enne Niko, che nel mondo della musica hip hop è conosciuto come Dr. Knarf, è riuscito a sopravvivere ma ha riportato danni psicomotori gravi che gli impediscono di camminare e fare alcuni movimenti. Proprio in queste ore Brennet ha ammesso di aver “compiuto un grosso sbaglio”. L’uomo ha spiegato e di stare “pagando” ed ha spiegato che quell’esplosione nella sua Colonia il 6 febbraio 2017 gli ha cambiato la vita e gli ha dato una amarissima lezione su come avere uno stile di vita più equilibrato. Ha spiegato il rapper: “Il 40% della superficie della mia pelle è ustionatoo. Finora ho subito quasi 50 interventi chirurgici”. L’uomo ha anche avuto quattro ictus ed è rimasto paralizzato da un lato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli