Il rapper Travis Scott per la prima volta in concerto in Italia

Image Press Agency / NurPhoto / NurPhoto via AFP

AGI - Il rapper Travis Scott, ormai diventato icona assoluta del rap mondiale, per la prima volta il prossimo 30 giugno si esibirà in Italia.

L'occasione è l'I-Days di Milano, uno degli appuntamenti fissi ormai per tutti gli amanti dei live degli artisti di maggior respiro internazionale (l'anno scorso, per esempio, il rapper premio Pulitzer Kendrick Lamar).

Dopo la straordinaria esperienza live in-game "Astronomical" su Fortnite nel 2020 (12 milioni di giocatori collegati e record di pubblico dal vivo nella storia del gioco online) i fan italiani di Travis Scott potranno finalmente sentire dal vivo il repertorio del rapper statunitense, tra i quali i brani degli album "Rodeo" (2015), "Birds in the Trap Sing McKnight" (2016), disco di platino in Italia, e "Astroworld" (2018) che ha esordito al primo posto della classifica Fimi e ha conquistato il doppio disco di platino nel nostro Paese.

Dallo scorso venerdì è disponibile su tutte le piattaforme "Down in Atlanta", brano prodotto a quattro mani insieme al collega Pharrel. L'annuncio di Travis Scott arriva dopo quelli di Paolo Nutini e i Florence + The Machine, line-up tra l'alto ancora in fase di costruzione e che verra' completata e annunciata nelle prossime settimane.

Il rapper e produttore Travis Scott (pseudonimo di Jacques Bermon Webster II), conosciuto anche come La Flame o Cactus Jack, classe 1991 ed originario del Texas, nel 2015 pubblica il primo album "Rodeo", con il quale esordisce al primo posto della Rap Albums chart di Billboard e al quale fa seguito l'anno successive "Birds in the Trap Sing McKnight".

Nel 2018 pubblica il terzo album "Astroworld", conquistando nella prima settimana la prima posizione della Billboard 200 Chart e aggiudicandosi la nomination come Miglior Album Rap ai Grammy Awards 2019.

Numerose anche le collaborazioni con altri artisti, come quella con Quavo del 2017 ("Huncho Jack, Jack Huncho") e quella con il collettivo Cactus Jack per l'album "JackBoys" del 2019 che ha debuttato al primo posto della classifica Biollboard 200.

Negli anni ha ottenuto quattro primi posti nella classifica Hot 100 di Billboard, sia con suoi brani che con collaborazioni: "Sicko Mode" (featuring Drake), "Highest in the Room", "The Scotts" (The Scotts, Travis Scott e Kid Cudi) e "Franchise" (featuring Young Thug e M.I.A.).

Nel ruolo di produttore Travis Scott collabora con numerosi artisti come Madonna, Big Sean, Rihanna e i Migos. In totale ha ottenuto nove nomination ai Grammy Awards e ha vinto un Latin Grammy per "TKN" con Rosalia.