Il rapporto dell'Aiea: "A Zaporizhzhia situazione insostenibile, serve una zona di sicurezza"

no credit

AGI - L'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) rimane "seriamente preoccupata" per la situazione della centrale nucleare di Zaporizhzhia, in Ucraina, e sostiene che vi è un "urgente bisogno" di misure per prevenire un incidente nucleare. L'organismo delle Nazioni Unite lo scrive nel rapporto conclusivo di 52 pagine sulla missione nella centrale.

Per questo ha chiesto l'istituzione di una "zona di sicurezza" per prevenire un incidente nucleare occupata dai russi. "La situazione attuale è insostenibile", scrive l'organismo delle Nazioni Unite nel reapporto conclusivo di 52 pagine sulla missione nella centrale. "È urgente adottare misure provvisorie", continua l'Aiea, auspicando "l'istituzione di una zona di sicurezza e protezione nucleare".

L'Aiea ha registrato, inoltre, diversi danni alla centrale di Zaporizhzhia, compresi quelli a un'unita speciale per lo stoccaggio di rifiuti radioattivi e dei combustibili nucleari "freschi".

L'agenzia ha fatto presente che sono necessarie esercitazioni regolari per essere pronti a dare una risposta efficace in caso di emergenza e ha fatto presente che l'Onu è pronto a collaborare "Garantire la preparazione per rispondere in modo efficace a qualsiasi emergenza nucleare o radiologica dentro e fuori il sito è di fondamentale importanza nelle circostanze attuali che minacciano costantemente la sicurezza dell'impianto".