Il 'Recital' di Ale & Franz riapre il teatro Parioli

(Adnkronos) - Riflessioni, giochi di parole, malintesi, litigi e ovviamente risate: è il 'Recital' di Ale & Franz a riaprire il sipario per la nuova stagione del teatro Parioli di Roma, scritto a 'otto mani' - inevitabile altro gioco di parole - dai due attori ovvero Alessandro Besentini e Francesco Villa, assieme al regista Alberto Ferrari e ad Antonio De Santis, in scena fino al 6 novembre. "E' uno spettacolo da vivere e ridere insieme, tra passato, presente e futuro - sottolineano le note di regia - Uno spettacolo comico, divertente che mette in luce le nostre qualità ma soprattutto i nostri difetti e le nostre contraddizioni. Come guardarsi allo specchio e chiedersi 'ma chi è quello?'...".

Nel festeggiare i loro 28 anni di carriera artistica, in parte ripercorsa nel recital, Ale & Franz - che al Parioli la scorsa stagione avevano proposto il loro 'Comincium' - confessano: "Torniamo a Roma dopo il successo dello scorso anno, perché ci è stato richiesto a gran voce. Questo spettacolo vuole essere un evento speciale per noi e per il pubblico, in cui ci divertiremo con il 'meglio di' per rivivere la carriera e i nostri cavalli di battaglia".

Nella girandola di situazioni proposte, l'incontro a distanza di tempo con una ex che nel frattempo è diventato 'un' ex; le recriminazioni del cliente di una banca con un bancario casualmente seduto accanto in panchina; le confessioni fra due improbabili esponenti di un clan di gangster. "Il nostro è un matrimonio a tutti gli effetti, a cui manca soltanto il lato fisico, che non ci sarà mai - affermano scherzando i due artisti - Un lavoro che va di pari passo con l'età: certe cose non si possono più fare, altre sì, ma il bello di questo mestiere è che combacia in un certo senso con la vita", osservano Ale & Franz.

(di Enzo Bonaiuto)