Il regista russo Serebrennikov e il privilegio di essere in esilio

Al realizzatore russo, da sempre critico con Putin e già condannato in patria in quello che alcuni oppositori ritengono un processo farsa, è stato concesso di lasciare Mosca e ora si trova a Berlino; addita la propaganda del cremlino ed è pronto a partecipare a Cannes

View on euronews

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli