Il reverendo Jesse Jackson in visita ad Auschwitz

Il reverendo Jesse Jackson in visita ad Auschwitz

Auschwitz, 2 ago. (askanews) – Il Reverendo Jesse Jackson ha pregato e si è commosso partecipando ad Auschwitz-Birkenau a una cerimonia per commemorare un genocidio spesso dimenticato – quello del popolo Rom. L’attivista americano per i diritti civili, si è unito in preghiera con i sopravvissuti in occasione 75esimo anniversario.

Oltre ai 6 milioni di ebrei uccisi in campi come Auschwitz, i nazisti uccisero altre minoranze durante la seconda guerra mondiale, tra cui 250.000 e 500.000 Rom e Sinti.

Il Reverendo Jackson ha tracciato un confronto tra la sofferenza della minoranza perseguitata a lungo in Europa con quella degli afroamericani.