Il ritorno di Allegri cambia il futuro di Bernardeschi: ora può restare alla Juve

·1 minuto per la lettura

Il giorno in cui è arrivata la notizia del ritorno a Torino di Massimiliano Allegri bis, uno dei più felici era Federico Bernardeschi. Ne è sicura La Gazzetta dello Sport, che tra le pagine della sua edizione odierna ricorda come l'ex mancino della Fiorentina abbia vissuto con il tecnico toscano una delle sue due migliori stagioni bianconero. E adesso spera che la storia si ripeta, perché l’ultima cosa che vorrebbe fare il giocatore è lasciare la Juventus.

Federico Bernardeschi durante l'allenamento con l'Italia | Claudio Villa/Getty Images
Federico Bernardeschi durante l'allenamento con l'Italia | Claudio Villa/Getty Images

L’obiettivo di Bernareschi, che dopo l'addio di Allegri alla Juve ha trovato difficoltà e poco spazio sia con Maurizio Sarri che con Andrea Pirlo (con Roberto Mancini che gli ha regalato gli unici sorrisi dell’ultimo biennio), è rilanciarsi con la maglia bianconera, indossata ormai 4 anni fa dopo l'arrivo dalla Fiorentina tra le tante attese.

Dopo l’Europeo, Bernardeschi non ha mai nascosto il suo desiderio di restare alla Juventus. "Già in passato ha rifiutato diverse squadre e non è escluso che lo faccia ancora. Solo la Premier League, sua grande passione, potrebbe fargli cambiare idea" scrive la rosea. Mino Raiola è già al lavoro e dopo Euro 2020 avrà un incontro con Federico Cherubini per parlare del contratto che scadrà nel 2022.

Segui 90min su Facebook.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli