Il ritrovamento è avvenuto lungo una superstrada che transita vicino all’ospedale

Sul giallo indagano i Carabinieri di Cassino
Sul giallo indagano i Carabinieri di Cassino

Una ragazza di 23 anni è stata trovata morta sulla superstrada: è giallo a Cassino, in provincia di Frosinone, dopo il ritrovamento avvenuto alle prime luci dell’alba ad opera di un automobilista lungo una superstrada che transita vicino all’ospedale. L’uomo ha allertato i carabinieri dopo aver visto quel corpo disteso a terra lungo una superstrada che transita vicino all’ospedale cittadino, il Santa Scolastica.

Morta sulla superstrada, giallo a Cassino

Le generalità della donna non sono state ancora rese note ma fonti parlerebbero di una ragazza 23enne. Le informazioni sono ancora frammentarie e sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia locale che hanno svolto i rilievi di rito e stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’accaduto e di delineare un quadro di contesto.

L’ipotesi dell’investimento pirata

Ci sono diverse ipotesi su quel ritrovamento, e soltanto un esame tanatologico, un’autopsia disposta dalla procura cittadina di Piazza Labriola potrà sciogliere i dubbi. Si ipotizza anche che qualcuno possa aver investito la donna su quel tratto a scorrimento veloce per poi darsi alla fuga ma sono pie ed inutili interpretazioni. Attualmente la salma della giovane donna è in custodia presso la morgue del Santa Scolastica, mentre gli investigatori stanno visionando alcune immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona.