Il ritrovamento è avvenuto in via Alessandro Manzoni

·2 minuto per la lettura
Ambulanza
Ambulanza

Ritrovamento particolarmente inquietante in Via Alessandro Manzoni a Cormano, in provincia di Milano. Un uomo è stato trovato morto incastrato in un tombino, dopo diverse segnalazioni. Probabilmente, dopo aver bevuto troppo, è caduto nel tombino.

Uomo morto in un tombino

Un uomo è stato ritrovato morto incastrato all’interno di un tombino nel comune di Cormano, in provincia di Milano. Gli operatori dell’Azienda regionale emergenza urgenza (Areu) hanno ricevuto diverse segnalazioni. Sono stati avvertiti da un passante poco prima delle ore 6 di giovedì 25 marzo. Il passante ha riferito, inoltre, di aver visto un uomo, e probabilmente si tratta della vittima, già la sera di mercoledì intorno alle ore 23.45, proprio in quel punto. Si trovava vicino al tombino aperto con una lattina di birra in mano. Probabilmente, dopo aver bevuto troppo, l’uomo è caduto dentro il tombino, dove è rimasto inevitabilmente incastrato.

Come riferito dalla centrale operativa del 118, sul posto sono stati mandati due equipaggi su ambulanza e automedica, ma ormai per la vittima non c’era più nulla da fare. Il ritrovamento è avvenuto in via Alessandro Manzoni, all’altezza del civico 20. Sul luogo sono arrivati i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano, avvertiti dal 118, per recuperare il cadavere che era incastrato nel tombino. Erano presenti anche i carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni, per ricostruire i fatti. L’uomo al momento è ancora in fase di identificazione perché era privo di documenti quando è stato trovato. Non è ancora chiaro se si sia trattato di un incidente, o se la morte dell’uomo sia dovuta ad altro. Sicuramente la vittima non presentava segni di violenze sul corpo.