Il saggio rinascimentale sul commercio diventa un fiction podcast

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 ago. (askanews) - Parte oggi la pubblicazione sulle principali piattaforme di podcasting del nuovo fiction podcast denominato "L'arte de la Mercatura", la serie che racconta la storia romanzata del celebre saggio sull'etica del commercio scritto nel 1458 dal mercante rinascimentale Benedetto Cotrugli. Il primo episodio è realizzato in collaborazione con FSI, il principale investitore di capitale di rischio per la crescita delle aziende medio-grandi italiane, a fianco degli imprenditori. FSI, guidata da Maurizio Tamagnini, ha creduto per primo nella potenzialità e capacità divulgativa del progetto che si ispira allo scritto di Benedetto Cotrugli perché in grado di trasferire importanti insegnamenti propri della cultura manageriale italiana ancora oggi estremamente attuali.

Il podcast nasce sull'esperienza di Vincenzo Marzetti, con un background di oltre venti anni nel settore finanziario (attualmente Chief Business Officer di Iason, una società specializzata in risk management finanziario) e come organizzatore oltre 100 conferenze di divulgazione economico-finanziaria alle spalle, molte della quali con il marchio Canova Club (in qualità di Consigliere e coordinatore dei meeting mattinieri del Breakfast&Finance) e fondatore della start up benefit di divulgazione multimediale Zero IN - Sharing Knowledgeproduttrice del podcast. L'arte de la mercatura nasce quindi come podcast ispirato all'opera di Benedetto Cotrugli con la finalità di trasmettere gli importanti insegnamenti di uno dei primi libri di management al mondo in forma "romanzata" attraverso la formula del dialogo socratico per la migliore e più piacevole fruizione da parte di un pubblico appassionato di cultura, economia e management.

In Italia, già 600 anni fa, si parlava di business, di etica negli affari, di tecniche commerciali, di ricambio generazionale, di banche, di internazionalizzazione: sapienza antica dalla modernità straordinaria che merita grande diffusione e che il formato podcast è in grado di veicolare in una modalità di fruizione piacevole e originale. Il progetto del podcast "L'arte de la mercatura" si fa forte di alcune virtuose esperienze che hanno permesso in Italia di intendere, a pieno titolo, il podcasting come strumento privilegiato per l'intrattenimento culturale. Già altissimi pensatori, come Walter Benjamin o Bertold Brecht, declinarono in forma radiofonica o radio drammatica le loro opere, sorprendendosi della validità del mezzo per la capacità di trasmettere conoscenza ad alto impatto emotivo. Negli ultimi dieci anni, quello che in Italia era concepito poco più che come un surrogato della lettura ad uso dei non vedenti, è diventato un accompagnamento costante per un numero crescente di uomini e donne di tutte le estrazioni sociali e culturali.

Il trattato presenta elementi di modernità davvero sorprendenti che la lontananza temporale dell'autore rende, paradossalmente, ancora più validi e universali. E' oggetto di una italianizzazione del volgare, estremamente rispettosa della concezione originaria del testo e che, nella traslazione, preservi le gemme linguistiche dell'italiano arcaico. Il podcast ispirato in forma originale al "Libro de l'arte de la mercatura" è diviso in 4 episodi brevi (di circa 20 minuti l'uno) che ne approfondiscono gli elementi più interessanti per l'ascoltatore contemporaneo, andando a selezionare quindi i passaggi e fondendone altri. L'ascolto è finalizzato a restituire quindi lo spirito essenziale dell'opera originale, raccontando i principi del trattato con l'ausilio della storia di un immaginario discepolo che ne fa esperienza diretta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli