Il santo di oggi, 10 agosto

San Leone Magno in un’omelia ci racconta il martirio di Lorenzo così come era stato tramandato fino ai suoi giorni. Disteso su una graticola, Lorenzo non cessa di fare il burlone. Dice al fochista: ‘’Non lo vedi che da questa parte è cotto. E giralo quest’arrosto per cuocere l’altra parte’’. Al martire, amatissimo dai cristiani, sono state innalzate chiese in varie parti del mondo. A Roma Costantino fa edificare una basilica sulla sua tomba, che diviene una delle sette grandi basiliche romane.